giovedì 8 luglio 2010

Giorno 2

Ieri a cena solo insalata e frutta, non avevo fame per niente, e a pranzo solo un pezzo di formaggio, forse l'abbuffata del mattino [di cui ho parlato nel post precedente] mi ha spaventata più del solito. Nel pomeriggio mi sono dedicata allo shopping in centro, ma non ho comprato nessun abito, e da un'eternità che non ne compro, e come se avessi paura. Paura di provarli, paura di vedere la taglia e sceglierne una più grande, paura di aquistarli, e paura che arrivata a casa non mi entrino più. Ormai convivo con queste preoccupazioni tutti i giorni, devo darmi una calmata non ce la faccio più.

3 commenti:

  1. Non sai come ti capisco.
    Domani sarò a Milano in giro per negozi ed ho una paura assurda.
    So che non mi entrerà la 42, quindi dovrò andare sulla 44, se non la 46.
    Sono settimane che rimando lo shopping con le mie amiche e mia cugina.

    E nella testa sempre lo stesso pensiero:
    "Perchè ho mangiato come un maiale? Perchè non ho resistito? Perchè sono così?"

    RispondiElimina
  2. Giàà e poi dopo aver mangiato penso: "ma non era meglio una minigonna di tutto questo schifo?" ma continuo a farlo x.x

    RispondiElimina
  3. Anch'io ho passato una situazione simile...quando sono ingrassata dai 46 kili, le mie adorate gonne taglia 40 non mi entravano proprio più...provavo a inossarle, ma il mio sedere enorme "bloccava il passaggio" e non salivano su in nessun modo. Non ti dico l'angoscia, l'ansia e la rabbia che seguivano...ma sono state proprio queste sconfitte, insieme ad altre, che mi hanno scossa, che mi hanno spronata a desiderare la rivincita. Prova a vedere queste cose come degli incentivi, come dei punti tutti a tuo favore che puoi ottenere senza le abbuffate...un piacevole pomeriggio di spese con le amiche, il piacere di entrare in un negozio e poter provare e comprare il vestito che più ti piace, il piacere di indossarlo, il piacere di ricevere un complimento. Non vedere tutto questo come un qualcosa di lontano, se lo vuoi il cambiamento, niente è irrimediabile...anch'io l'anno scorso e fino a poco tempo fa stavo in questa situazione, eppure le cose adesso sono cambiate. Forza..!
    Ti mando un forte abbraccio!
    Myriam

    RispondiElimina