giovedì 8 luglio 2010

Giorno 3

A colazione ho preso MGK.vis, mia zia me l'ha consigliato contro la debolezza -.-'', l'ho preso a stomaco vuoto, faceva schifo sembrava aranciata scaduta, mi faceva male la pancia e ho mangiato tre biscotti. La situazione peggiora. Mi bruciava tutto e mi sentivo i biscotti in gola, in bocca il sapore dolciastro dell'integratore. penso. Vado in bagno e via. Libera. Non c'era più niente nel mio stomaco. Esco di casa, accompagno un' amica all'estetista, a stomaco vuoto, fiera di me. Pranzo con i miei. Due fette di patate, un pezzo di pane invisibile quasi, un pezzo di formaggio e tre prugne. Tutto il pomeriggio all'ufficio di papà a dividere e datare fatture. Un espressino freddo, mi preparo ed esco. Torno a casa. A-B-B-U-F-F-A-T-A. Brava la schifosa!

8 commenti:

  1. Come ti capisco.
    Io mi sono ritrovata a vomitare dentro il cesso del cinema. Bene.

    RispondiElimina
  2. Anche io l'ho fatto una volta. Mi trovai a vomitare anche a scuola, ma parlo di quasi due anni fa.

    RispondiElimina
  3. Purtroppo per combattere le abbuffate ci vuole un pò di tempo, molta pazienza e, soprattutto, una prepotente forza inteiore e mentale. Dopo le abbuffate, anche se la mente vuole rimediare e compensare ad ogni costo, non buttarti su una dieta troppo restrittiva di 400 kcal, il corpo non è ancora pronto, non è abituato e irrimedibilmente si ribella e porta ad altre abbuffate. Mente e corpo non sono in armonia e si inceppa in un circolo vizioso di alternanza di abbuffate e semi-digiuni per assecondare entrambi. Io ti consiglierei di partire da una dieta di 1800 kcal e scendere ogni due-tre settimane a 1600, 1400 e 1200...non so, provaci...la restrizione porta alle abbuffate e con una dieta del genenre dovresti ridurre i rischi.
    Mi raccomando, adesso non scoraggiarti, non lasciare prevalere i sentimenti e le sensazioni negative che seguono le abbuffate. Il percorso è lungo, è difficile, ma non è finito e il tuo obbiettivo è lì, che ti aspetta.
    Un bacione, ti abbraccio forte!
    Myriam

    RispondiElimina
  4. Grazie Myriam, i tuoi consigli sono perfetti per me. In questo periodo ero tentata dalle diete di 400 calorie, ma non lo farò! Io voglio assolutamente eliminare le abbuffate. è quello che più mi interessa per ora, e seguirò il tuo consiglio. Grazie ancora :*

    RispondiElimina
  5. Michael Hussar... Ottima scelta ;-)

    RispondiElimina
  6. Ho letto che sei passata dall'anoressia, alla bulimia, e ora al binge...

    cosa ti ha portato a smettere di vomitare?

    (Io sono da sempre bulimica)

    RispondiElimina
  7. :) Sono davvero felice che le mie parole possono darti un piccolo aiuto. Vedi che puoi farcela!
    Ti mando un forte abbraccio!
    Myriam

    RispondiElimina
  8. Grazie, quell'immagine ha anche un altro significato per me. è la copertina di un libro di Isabella Santacroce, V.M.18. Per quanto riguarda invece l'abbandono della bulimia ho fatto un post sul blog proprio ora perchè mi sembrava giusto raccontarmi e mettere a posto le idee. Comunque, io ho abbandonato la bulimia perchè non sempre potevo andare in bagno dopo i pasti, e perchè stavo INGRASSANDO. <> il cibo mi sporcava, era per quello che ingrassavo, ingrassavo di lui. Era questo che pensavo, lo avevo scritto sul mio diario, in questi giorni lo sto anche rileggendo. Io non vomitavo più perchè sapevo che non sarebbe servito a nulla, e mi rassegnai. Apparte che i miei avevano scoperto tutto e io dovevo trovare delle scuse, si mettevano dietro la porta del bagno a sentire quello che facevo. Come puoi vedere erano pensieri stupidi, pensieri malati. Ero poco più di una bambina quindi non sapevo neanche che quello che passavo fosse una malattia, lo vidi fare in un video musicale, forse lo conosci è di pink- stupid girl si chiama se non sbaglio, e lo feci anche io.

    RispondiElimina